Jump to content

Mannyluccio

Vecchie Glorie
  • Content count

    1106
  • Joined

  • Last visited

About Mannyluccio

  • Rank
    il mercante di balene

Profile Information

  • Gender
    Male
  1. Mannyluccio

    Music

    house anni 70-80
  2. Mannyluccio

    winmx

    Non pensavo ci fosse gente ke ankora lo usa... Io l'ho abbandonato da un pezzo... Adesso MULO a rotella...
  3. Mannyluccio

    Codice Online

    oh altrimenti fotti il serial a qualke tuo amiko... :21-lalalala:
  4. Mannyluccio

    C.Ronaldo giocoliere o buffone

    C.Ronaldo è il migliore...non si discute...
  5. Mannyluccio

    [Controversie Torneo Online]

    Bella Palu...Ben fatto :21-lalalala:
  6. Mannyluccio

    [Controversie Torneo Online]

    Volevo far presente ke Cangaceiro ha perso 3-0 Manchester - inter non ho potuto reportare poikè il tizio nn mi aveva abilitato...anke se mentre organizzavamo la partita su msn mi ha detto ke mi aveva abilitato... Sono stato sciokko a non controllare cmq persone cm lui ke si comportano in qst modo nn fanno altro ke rovinare qst torneo...
  7. Mannyluccio

    Italia, un mese da campioni

    Un mese e non sentirlo. Lo scorso 9 luglio l'Italia tagliava un inatteso quanto meritato traguardo, andando a vincere il titolo mondiale in Germania, dopo una finale strappata ai rigori alla Francia (6-4 il finale all'Olympiastadion di Berlino). Tanti i flash della gara, da quelli che si attaccano alla memoria e sembrano entrare nel Dna di tutti, appassionati e non, a quelli meno appariscenti o sbandierati nelle maratone televisive, ma non per questo meno significativi. Ecco uno slalom fra nomi, momenti, volti ed emozioni, dalla A alla Z per non dimenticarne nessuno. A come Achille - La reincarnazione di Alessandro Del Piero versione Germania 2006, dopo il Pinturicchio e il Godot degli anni passati. Un Del Piero nel pieno della maturità, che ha lasciato un segno, anzi un graffio nel Mondiale e non solo a parole. B come Berlino - Città dell'Olympiastadion, sede della finale, culla del trionfo. E ora le zolle dell'Olympiastadion sono in vendita su Internet con prezzi che oscillano da 75 a 4.000 euro. C come Circo Massimo - A Roma, dove si è scatenata la festa azzurra al rientro in Italia, lunedì 10. D come Domenech - estroso c.t. della Francia con trascorsi da attore, ma anche e soprattutto come Donadoni, nuovo c.t. azzurro dallo scorso 13 luglio. Esordirà il 16 agosto contro la Croazia. E come Elizondo Horacio Marcelo - Argentino, è stato l'arbitro della finale di Berlino. Il presidente del suo Paese, Nestor Kirchner, gli fatto i complimenti per la direzione di gara e lui ha autografato il cartellino rosso sventolato a Zidane e glielo ha regalato. F come finale, come Francia. G come Grosso - L'indiscusso eroe di Germania 2006. Esordiente nella competizione, ha disputato 628 minuti in 6 presenze, procurando il decisivo rigore (trasformato da Totti) al 95' con l'Australia che ci ha promosso ai quarti, realizzando un gol e soprattutto segnando il quinto, decisivo rigore nella sequenza della finale. E si è meritato un posto nella top ten stilata dall'americana Fox Sports con le dieci performance da 10 della storia dello sport H come Hotel Landhaus Milser di Duisburg - La "casa" degli azzurri in Germania. Con un tocco tutto italiano: uno dei due proprietari, Antonio Pelle, è calabrese di San Luca, ha 50 anni e da 33 vive in Germania. Il suo socio è Rolf Milser, 55 anni, medaglia d'oro sollevamento pesi all'Olimpiade di Los Angeles '84. I come Inzaghi - Subentrato nella comitiva azzurra all'ultimo istante, per l'indisponibilità di Vieri, ha giocato solo 33 minuti (in un'unica soluzione) realizzando una rete. Sfiorando però un record, quello di miglior goleador nel rapporto reti/minuti. Meglio di lui ha fatto solo il brasiliano Fred, a segno negli unici 5' trascorsi in campo. L come Lippi- L'indiscussa chiave di volta del successo, per la capacità di compattare il gruppo, a forte rischio sismico per le notizie che arrivavano dai tribunali dello sport e per la lucidità con cui ha gestito rosa e partite. Un po' pirata, un po' condottiero, ma una finale val bene una sfuriata. E tre giorni dopo il trionfo ha deciso di mollare il timone. M come Materazzi - Non parte fra i titolari, poi l'infortunio di Nesta lo promuove sul campo. E lui non fa rimpiangere l'assente: segna due gol (è capocannoniere azzurro insieme a Toni con due reti), di cui una in finale (in rimonta sul rigore di Zidane). Salvo poi innescare la furiosa reazione di Zizou e iscrivere il suo nome nel primo caso di squalifica per provocazioni verbali. N come Napolitano - Il presidente della Repubblica ha assistito alla finale al fianco di Chirac. E si è rivelato un talismano di lusso. O come Oddo, barbiere di Berlino - Grosso ha segnato, Italia campione. Azzurri tutti in campo a ballare intorno al dischetto del rigore, con Oddo che piazza una sedia proprio sugli undici metri del trionfo e taglia ciocche con perizia a Camoranesi e compagni. E' l'azzurro che ha giocato meno (eccetto i portieri di riserva Peruzzi e Amelia): per lui solo 23 minuti. P come "Po po po" - Nuovo inno o assillante tormentone? Ascoltalo e decidi. Q come i quattro Mondiali azzurri - 1934, 1938, 1982, 2006. R come rigori - Una sequenza appassionante , e finalmente vincente. S come Seredova - Di nome fa Alena ed è la fidanzata di Buffon. Inseparabile da Valentina Zambrotta, è stata alla testa delle "wags" (acronimo inglese che sta ad indicare mogli e fidanzate) azzurre sugli spalti. T come Toni - Esordiente nella competizione, si è rivelato il pilastro dell'attacco azzurro: nessuno dei compagni di reparto ha infatti disputato 497' (in 6 gare, con 2 gol all'attivo). U come Uber Alles - Ossia la germanizzazione dell'inno di Checco Zalone, tormento azzurro-estivo col suo "Siamo una squadra fortissimi". Inno a parte, l'Italia ha superato la Germania nella semifinale di Dortmund. Un paio di pizze (Del Grosso e Del Piero) e via. V come vacanze - Un mese al mare. Chi in barca (Cannavaro, Lippi, Zambrotta), chi in albergo (Inzaghi a Milano Marittima), chi in villaggio (la Sardegna la meta preferita: Grosso, ma anche Inzaghi). Scelte più esotiche invece per Toni (Thailandia), del Piero, Barzagli e Totti (Polinesia). Ma la diaspora è finita: il mese concordato scade per l'appunto oggi, e quasi tutti sono già al lavoro. Z come Zidane - Eletto miglior giocatore del Mondiale dalla Fifa, praticamente un premio alla carriera visto l'addio al calcio preannunciato mesi fa. Un secondo posto, tre gol, ma anche un fallo di reazione su Materazzi in finale che ha aperto un caso, ma soprattutto ha macchiato irreparabilmente l'immagine del campione francese.
  8. Mannyluccio

    Difendiamo Materazzi

    Da poko tempo è nato un sito, http://www.difendiamomaterazzi.it/ dove si sta facendo una raccolta firme da consegnare alla FIFA per far togliere la squalifica al campione del mondo MARCO MATERAZZI... partecipate anke voi...
  9. Mannyluccio

    Zidane

    Si ma è una questione di principio...BLUTTER E TUTTA LA FIFA ANDATE A ****************
  10. Mannyluccio

    Campioni del mondo

    Grazie azzurri, un'emozione straordinaria... Un grazie speciale a tutti ma a 2 persone in particolare: all'immenso CA-NNAVARO CA-NNAVARO e al mitico FABIO CARESSA!!!!!!!!!!! KE SPETTACOLO!!!!!!!!!!!!! Un saluto a Zidane, anzi al TERRORISTA ZIDANE
  11. Mannyluccio

    Lippi, Se Vinciamo Taglio i Capelli a Zero

    Peklato pelato pelato pelato...
  12. Mannyluccio

    nuova patch

    X la patch di Caressa vai qui: http://www.p3smania.com/forum/index.php?showtopic=12121
  13. Mannyluccio

    Video Pes davvero lol

    Si adesso ho capito...THX
  14. Mannyluccio

    Video Pes davvero lol

    Nel video di C. Ronaldo x caso sapete come fa a fare il numero ke porta indietro il pallone(lo fa molto spesso)...?????'
  15. Mannyluccio

    Italia -Ucraina

    L'ITALIA DI QUESTA SERA Buffon Zambrotta Barzagli Cannavaro Grosso Camoranesi Pirlo Gattuso Perrotta Totti Toni
×